Come comportarsi la prima volta in banca


Ci siamo quasi: sai cosa è una banca, hai gli elementi per poter capire quale è più adatta a te

Ora non ti resta che scoprire come comportarti in banca la prima volta.

 

 

finanza-efficace-prima-volta-in-banca

Superato il metal detector (ci sono alcune banche che non lo hanno, preferendo la vigilanza privata) verrai probabilmente accolto da una persona che ti chiederà di cosa hai bisogno.

Ecco le 3 cose da sapere .

1.A seconda della banca che sceglierai, la persona con cui parlerai non rimarrà per sempre il tuo punto di riferimento.

Quanti di noi hanno un medico di base ereditato da almeno due generazioni di famiglia? E’ il punto di riferimento per quanto riguarda la nostra salute. Ecco, per avere la stessa figura di riferimento in
banca esistono i consulenti finanziari.

 

2. E’ importante conoscere il luogo dove ti trovi.

Che storia ha la banca a cui ti stai affidando? Che rating ha? I tuoi soldi potranno essere al sicuro depositandoli in questa banca?

3. Diffida da chi ti propone un prodotto dopo pochi minuti che ti ha conosciuto: nella maggior parte dei casi quello sarà il prodotto del mese, quello in offerta, quello sicuro con un buon rendimento.

Cosa devi chiedere in banca affinché tu possa avere la prova che chi ti sta di fronte possa seguire effettivamente i tuoi risparmi:

  • chiedi espressamente da chi verrano seguiti e gestiti i tuoi soldi
  • chiedi come vengono generate le proposte di investimento

Molto spesso infatti succede che vengano proposti investimenti, impieghi dei risparmi uguali per molte persone, se non per tutti i clienti.finanza-efficace-prima-volta-in-banca

Non tutti gli investimenti vanno bene per tutte le persone:

  • ogni persona ha delle esigenze diverse.
  • ogni persona reagisce in maniera diversa all’andamento dei mercati.
  • ogni persona sa gestire in maniera differente i propri risparmi.

Come è possibile quindi proporre lo stesso investimento a tutti indistintamente?

Verifica che la prima volta in banca ti vengano fatte domande per capire in che direzione vuoi che i tuoi risparmi vadano.

Se non ti vengono fatte domande ma ti viene comunque fatta una proposta di investimento, significa che chi ti sta davanti ha più a cuore il proprio risultato piuttosto che il tuo.

Se vuoi che si instauri un rapporto duraturo nel tempo con la banca che hai davanti, e che abbia come obiettivo il raggiungimento di risultati economici, allora devi essere sicuro che ti vengano fatte domande per conoscerti meglio.

Pensa a cosa succederebbe se a tutte le persone che si recano dal medico, venisse prescritta la stessa cura, nonostante i sintomi siano diversi.

La prima volta in banca può incidere sul rapporto futuro che avrai con i tuoi soldi!

 

Alessandro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *